Riky è fuori con il suo nuovo album “Num3r1”, la nostra intervista!

In occasione dell’uscita in free download del suo nuovo album “Num3r1”, abbiamo scambiato due chiacchiere con Riky, tra i giovani più promettenti dell’ultimo anno. Se volete conferme sulle aspettative che avevate sul suo ultimo lavoro scaricate “Num3r1” su RikyOfficial.com. L’intervista:

riky intervista

 

01 – RIKY SHOW
02 – PAUSE
03 – SABATO SEMPRE ft. Kill Mauri
04 – NUMERI ft. Tormento
05 – SOFFRO D’INSONNIA
06 – TOSSICA ft. Federico Taras
07 – ASSURDO ft. Nioz
08 – MALATTIA INCURABILE ft. Weedo
09 – INTERLUDE
10 – RED WINE
11 – DI UN ALTRO PIANETA ft. Syl Mel

12 – PRIMA O POI
13 – QUELLO CHE NON TI HO DETTO ft. Syl Mel

cover by Acherontia

-Ciao Riky, partiamo subito spediti con la cosa più importante, il tuo nuovo progetto in uscita “NUM3R1”, cominciando dalla cover del disco, com’è nata l’idea? è un lavoro abbastanza particolare.

Inanzitutto parto spiegandovi il titolo ovvero “Num3r1”, ho sempre pensato che chi sta in alto, chi sta al potere, dal tuo dio al tuo datore di lavoro veda il resto delle persone come dei numeri e io mi son sempre sentito dalla parte dei numeri ovvero delle persone comuni, di chi vede le cose dal basso verso l’alto. Ho deciso percio’ di non inserire il mio volto nella cover bensì una serie di volti comuni maschili e femminili a formare un unico viso perche è di loro che parla l’album.

-Su i tuoi social hai annunciato che “NUM3R1” sarà rilasciato in free download. Per gli amanti del CD in futuro ci sarà anche la possibilità di richiedere la copia fisica dell’album? magari qualche edizione limitata per i tuoi fan più accaniti.

Stiamo già valutando l’opzione di stampare l’album in copia fisica anche perché ci sono arrivate già un bel po’ di richieste, per ora l’unica cosa che posso dire a chi mi segue è scaricatelo gratis e passatelo a chiunque …..per la copia fisica vedremo.

-Entriamo ora all’interno del disco, ben 13 tracce, c’è un pezzo a cui sei più affezionato? il tuo preferito insomma, se mai ce ne fosse uno.

Ogni brano di questo disco è un po come un figlio, un po come tutti i miei brani in realtà, ogni pezzo di Num3r1 racconta una storia ed è stato costruito in base a quello che si voleva comunicare o trasmettere e se posso permettermi di mancare di modestia a me piacciono tutti, ma credo sia cosi per ogni artista quando si parla dei propri brani. Gran parte dei pezzi contenuti in quest’album mi ha lasciato un ricordo indelebile primo fra tutti Riky Show con cui ho girato mezza italia, un altro tra I brani a cui sono molto legato è “numeri” insieme a Tormento e Red Wine che ha un sound davvero particolare.

-Hai definito questo lavoro “diverso”. Dal punto di vista delle produzioni come ti sei mosso?

Classifico quest’album come diverso perchè probabilmente non è quello che la gente si aspetta di sentire in base a cio che oggi ti propone il 90% del mercato rap italiano. Non amo tanto seguire cio che va di moda ma preferisco crearmela, infatti nel disco non troverete pezzi trap, mezzo dance o mezzo dubstep, e probabilmente in certi casi manco mezzo HipHop! Mi son concentrato prima su cio che volevo sentire io, poi su quello che voleva sentire la gente e alla fine è uscito un prodotto con varie influenze musicali anche ben distanti dal panorama hip hop. Le produzioni sono curate da un team di musicisti che mi hanno letteralmente cucito le strumentali addosso strumento per strumento, dal sax alla batteria! Ci tengo inoltre a dire che non è un disco autocelebrativo e per certi versi nemmeno personale, lo definirei piu ‘individuale’, probabilmente tante persone si rivedranno nei personaggi che descrivo.

-E per le collaborazioni? notiamo nomi importanti che ti accompagnano al mic.

Ho sempre pensato che dovendo fare un album da solo se ne avessi avuto la possibilità, il primo a cui avrei chiesto un feat. sarebbe stato Tormento e cosi è stato. Con torme ci conosciamo ormai da qualche anno e gia in passato ho avuto l’onore di collaborarci, per il brano ‘numeri’ la collaborazione è nata quasi spontanea, appena ha sentito il brano si è subito preso bene e ha buttato giu una super strofa e un ritornello con i controcazzi. Un altra tra le collaborazioni del disco è Weedo nel brano “malattia incurabile”, (probabilmente il brano più personale del disco) e Kill Mauri un altro artista con cui tenevo particolarmente a collaborare perché oltre a un rapporto di amicizia ormai lungo anni lo reputo l’emergente più valido del momento.

-A proposito di collaborazioni, come è stato collaborare col collettivo Machete per #MM3? album certificato disco d’oro.

Diciamo che parte dei componenti del team Machete li conosco dagli inizi della mia carriera musicale già prima che si creasse il team che oggi conosciamo tutti. Lavorare con loro è stato molto naturale è un team di professionisti e mi son trovato benissimo, quando En?gma mi ha girato il provino del pezzo ho subito capito che li sopra si poteva tirar fuori un pezzo interessante ed è venuto fuori “Game Play”. è una collaborazione che mi rende abbastanza orgoglioso sia perchè è all’interno di un disco d’oro sia perché non mi sarei mai aspettato di finire in una traccia in mezzo al 90% della scena rap italiana, per me è stata una cosa abbastanza nuova.

-Dalla Machete a J-Ax altra collabo importante per te, so che il 3 luglio suoni a Roma in un evento che si terrà un giorno prima del concerto di Ax, puoi dirci qualcosa?

La collaborazione con J-Ax non è stato un semplice pezzo, da parte mia è stata una vera e propria esperienza professionale. Ritrovarmi fianco a fianco a un pilastro non solo del rap ma della musica italiana è stato inizialmente scioccante! ma li ho scoperto tutta la versatilità e l’umiltà di un personaggio come Ax. Il 3 luglio mi trovero in live a Roma all’evento organizzato dalla fan zone di J-Ax il giorno prima del suo concerto al RockInRoma per portare qualche brano di Num3r1 e magari pure qualche inedito!! Ci tengo a ringraziare la fan zone di ax, Accademia delle teste dure e quei pazzi di Vecchia Scuola che mi stanno supportando un botto…Num3ri 1!

-Ultima domanda, cambiando argomento, Marracash in questi giorni si è espresso su i suoi social con un post contro i talent in generale, restando in tema, tu che sei comunque ad inizio carriera hai mai pensato all’ipotesi talent? come vedi questa “strada”?

Mi è stato chiesto un anno fà di partecipare a un talent show ma per impegni dovuti all’album e al fatto che non me la sentivo ho declinato. Penso che se uno fà musica e vuole fare musica sicuramente punta a farsi sentire da piu pubblico possibile quindi non c’e nulla di male se nel 2015 si utilizza una piattaforma come il talent per promuoversi e aver la possibilità di far crescere il proprio pubblico, il che non vuol dire adattarsi o modificarsi secondo quello che sono le regole dei talent bensì semplicemente sfruttare l’occasione di presentare la propria musica. Ora non sto pensando a partecipare a nessun talent ma non è sicuramente un opzione che escludo a priori.

-Contatti. Dove possiamo seguirti?

Potete seguirmi su Facebook 

su youtube nel canale Riky Official

e potete scaricare l’album ufficiale NUM3R1 sul mio sito 

@antoniocalcagno

About Antonio Calcagno