Clementino profeta in patria!

Una vera è propria festa sabato scorso per Clementino, migliaia di fan per il live del rapper campano a Cimitile.  Il “Mea Culpa Tour” dopo varie date in campania ha toccato proprio il paese di Clementino, il tour estivo si concluderà il 28 settembre a Nocera Inferiore (SA).

cimitile live

Lo show è stato aperto dai Therivati collettivo dello stesso fratello di Clementino, Paolo Maccaro. Verso le 23 entra in scena Clementino presentando una scaletta davvero ricca, tra i pezzi di “Mea Culpa” e le sue canzoni più datate da I.E.NA all album Armageddon. Sul palco  tanti ospiti Dope one, Oluwong, Rametto che l’ha accompagnato per tutto il live e ha duettato con lui in “Over nè Over”, Uomodisu in “Senza Kontrollo”, Paura in “é normale”, suo fratello Paolo “Senza Pensieri”, a sorpresa Rocco Hunt, i due hanno eseguito le hit “Giungla” e la cantatissima “o’ mar ‘e o’ sole” , e sul palco  tantissimi altri amici del rapper campano. Tra le canzoni più cantate e ballate “La Luce” “Toxico” e ovviamente “O ‘ Vient” con cui si è chiusa la serata. Durante il live anche 30 secondi di silenzio invocati da Clementino per i fatti ormai noti che stanno succedendo in Siria. Insomma una vera e propria festa ricca di ogni elemento, Clementino profeta in patria!.

 

-Antonio Calcagno

 

About Antonio Calcagno